domenica, aprile 08, 2007

Uovo di Pasqua, con pazza (e amara) sorpresa

Quel che è fatto è fatto, e il pasticcio lo abbiamo già combinato, basta solo aspettare e sperare di non essere le prossime vittime di noi stessi. Ridurre del 20% le emissioni di gas serra? Per l'Italia (e per il mondo) le misure dovrebbero essere più drastiche, tipo ridurre le emissioni inquinanti del 95%. Poi, ora, si parla dell'aumento del livello dei mari... Ma siamo proprio sicuri che aumenteranno per scioglimento dei ghiacciai? E se si blocca la Corrente del Golfo nessuno ha mai pensato a una possibile era glaciale? Le previsioni meteorologiche, dice un grande scienziato, si dovrebbero limitare al massimo alle 24 ore, a causa delle numerose variabili. Ricordiamoci che un battito d'ali di una farfalla in Giappone può provocare un uragano negli Stati Uniti. E un'altra cosa che non capisco è il perchè si spengono le luci dei monumenti, se poi si tengono accese continuamente. Ma nel medioevo mica ci tenevano ad illuminare i palazzi cittadini E' come dire "vado a messa e quando esco dalla chiesa attacco a smoccolare", oppure "non voglio che ci sia il traffico, però mi sa fatica andare in bicicletta". E cazzo, ma qui si parla di incoerenza. Si sta copiando la chiesa cattolica e la DC, in tutto e per tutto, poi ci sono quelle rare mosche bianche che hanno ritegno morale, predicano bene e razzolano bene. Ma la maggior parte della gente predica bene e razzola male!!! Vedete un discorso, già fatto da me, coincide, dicendo che "il popolo italiano mangia merda" (e aggiungo ora con gusto). Un senso quel topic sulla coprofilia ce l'ha. Ma che mondo è? Esci di casa e non ti puoi fidare nemmeno della tua ombra, siamo in un mondo preistorico. Siamo scimmie con vantaggi tecnologici, dove ancora comandano i pochi che sottomettono i deboli. Ma che civiltà è questa? Sono più evoluti gli animali di noi. Non comprendo più il genere homo sapiens sapiens, che poi è homo imbecillicus pecoronis cum tecnologiae. E poi le tecnologie non le usiamo razionalmente, ma si usano per far vedere che le possediamo. Un esempio? Il TGV. Hanno fatto delle prove a tutta velocità, per nulla, solo per il tradizionale egocentrismo francese, tutta pubblicità, come certe pubblicità di auto sparate a 230 km7h. Questo è uno spreco assoluto. Con quei milioni di euro, le SNCF potevano investire in nuovi convogli, invece investono in un'inutile corsa, solo per fare vedere che hanno il treno più veloce del mondo. Si pensi alla mobilità sostenibile, alle merci, e non a cattedrali nel deserto, più TAF e meno TAV. E soprattutto evitiamo campanilismi che portano a un'incomprensione tra diverse realtà comunali, quindi a errori di progettazione quartieristiche e carenze nei trasporti pubblici...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

azero sei un coglione!!!!!!

mybyte ha detto...

Ciao azero.
Ogni tanto ti leggo su dilucide e poi ficcanaso qui.
In passato t'ho già spiegato perchè gli 86.000 buchi neri teorici (in 24 ore ci sono 86.000 secondi, un buco nero al secondo toerizzando un funzionamento ininterrortto dell'acceleratore per 24 ore) che si possono produrre in un giorno nel nuovo acceleratore del CERN in via di completamento non sono un pericolo neppure per 1 singolo protone dell'acceleratore, perchè evaporano in 10^-44 sec.
Hai le idee un po confuse, lasciatelo dire.
Effetto Farfalla e sistemi complessi.
L'effetto Farfalla è una ANALOGIA (che non è mica coerente al 100% con quanto intende far intuire al profano, perchè è coi profani che si usano le analogie, per far capire cose complesse semplificandole oltremodo) e non una verità scientifica.
I sistemi complessi non sono integralmente prevedibili per diversi motivi.
Il primo fra tutti è che non è possibile conoscere in modo completo tutte le varabiali in gioco, e anche conoscendole tutte (e ripeto non è possibile per limiti strutturali della conoscenza stessa che è autoreferenziale=incompleta per definizone e fatto certo dimostrato=Teorema di Godel e seguenti Teoremi Autolimitativi) la velocità di computazione elaborativa della tecnologia è inferiore alla velocità del sistema spaziotemporale=ritardo cronico.
Poi, i sistemi autoreferenziali hanno un vizietto strano per chi non li conosce, sono circolari autosostenenti per autoalimentazione con feedback=retroazioni destrutturanti ristrutturanti.
Infine c'è una bella quota di CAOS (il 3% circa) intrinseco che rende il tutto ancora + complicato, sia nell'aritmetica (quindi in qualsiasi linguaggio, formale o non) che nella fisica.
Ed ecco che non sono completamente prevedibili con precisione.
Ma non integralmente non prevedibili.
Si sta nel mezzo.
La logica e anche qualsiasi linguaggio sono qui, come la materia, e l'intera esistenza.
Sai, è quella incompletezza che ho citato prima.
E' ovunque.
La summa della questione è che un sistema complesso non è neppure lineare.
Sono sistemi non lineari.
Quindi la fermata della Corrente del Golfo, che è certa, è dovuta allo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia che diluiranno la salinità del Nord Atlantico, fermandola, innalzando il livello dei mari.
Ciò produrrà una non lineare e temporanea diminuzione delle temperature nel Nord e Centro Europa, mentre la temperatura della Terra auementerà globalmente in modo costante=il freddo per riscaldamento diminuisce come valore assoluto perfino sposandosi un po + a sud e solo temporaneamente.
Quindi, con la simpatia che ho per i dilucidiani, e quindi anche per te, ti invito a studiarti qualcosa della fisica della complessità così ti fai meno idee errone.
Scordati La Verità, ma quella sai già che non puoi averla e anzi, nessuno può proprio averla, ma non hai ancora capito il vero e unico motivo per cui è impossibile averla.
E' l'incompletezza unita alla quota di caos, non altro.
Infatti su dilucide hai scritto: La vita è incerta, e l'universo è anarchia, anche se è dipendente da leggi ben precise di fisica e chimica.
No, no, l'esistenza, molto di + della vita che cmq la comprende, è pura autoreferenza che prevede INCOMPLETEZZA e per essere tale deve avere necessariamente una quota di CAOS.
Questa è la legge di fondo del tutto, dell'esistenza.
Non altre.
Lascia perdere l'anarchia.
Pure l'ateismo.
Chissà cosa capirai di quanto ho scritto... .